L’uomo è un essere sociale che trova la sua massima espressione nella relazione. La riduttiva concettualizzazione del problema economico sintetizzata nella rappresentazione dell’uomo quale “homo economicus”, rappresenta l’origine profonda della perdita di qualunque dimensione sociale e di “senso” del nostro attuale modello economico.
La ricerca della qualità dei rapporti interpersonali tra gli uomini nel contesto economico è per O.P.D. un presupposto irrinunciabile per generare benessere individuale e collettivo.